Gestire le casse aziendali con excel non basta più.
Ti spiego tutti i limiti di excel.

Nella maggior parte delle aziende per gestire la cassa, le scadenze, i conti correnti e linee autoliquidanti (anticipi fatture e RiBa) si ricorre ancora ai fogli excel.

In realtà, nonostante i fogli excel siano lo strumento più diffuso tra le PMI, all’imprenditore non bastano più.
Non bastano perché lo limitano solo ad alcune attività, come la verifica delle scadenze.

  • Oggi l’imprenditore non può più permettersi di controllare solo le scadenze a fine mese, o al massimo a metà mese.
  • Oggi l’imprenditore ha l’obbligo di conoscere lo stato dei suoi flussi di cassa e l’evoluzione che questi avranno nel tempo.
  • Oggi l’imprenditore ha l’obbligo di controllare quotidianamente l’andamento della sua liquidità, e di conoscere:
  1. 1
    Gli incassi e i tempi di incasso da parte dei clienti;
  2. 2
    I pagamenti ai fornitori e i tempi entro cui emetterli;
  3. 3
    L’evoluzione dei conti corrente;
  4. 4
    Le disponibilità degli affidamenti bancari;
  5. 5
    Gli anticipi di fatture e Riba;
  6. 6
    Le uscite fisse (mutui, stipendi, tasse, contributi, ecc.).

Queste informazioni con excel non si conoscono.

E il problema è che solo l’imprenditore che conosce questi numeri può valutare mosse, azioni e strategie da mettere in campo in azienda e sapere (prima di farlo) quale impatto avranno sulle sue casse.

Gestire i flussi di cassa con excel è complesso, oltre che inutile. È inutile perché esistono strumenti più semplici e strutturati molto meglio, che con un solo clic ti restituiscono le informazioni che cerchi e ti suggeriscono come intervenire per evitare problemi di liquidità.

Tra l’altro, sono strumenti che può utilizzare chiunque in azienda (bastano poche ore di formazione), senza per forza ricorrere a un esperto in materia finanziaria.

Cosa fare per evitare problemi di liquidità

1- Prevedere l’evoluzione dei flussi di cassa

Conoscere in anticipo quali sono gli incassi attesi e le uscite di cassa previste, l’evoluzione dei prossimi mesi di conti correnti, linee autoliquidanti, rate dei mutui, stipendi e contributi, ti infonde tranquillità, quella che serve per focalizzarti a pieno sulla tua attività.

È come aver attivato il tuo navigatore. Puoi renderti conto della direzione in cui grazie alle decisioni prese e puoi valutare strade alternative, se necessario, valutando in tempo reale l’impatto sul futuro.

Agire in anticipo è la chiave del successo.

2- Puoi valutare più soluzioni e prendere decisioni più adeguate alla realtà della tua aziendale

Puoi valutare in anticipo gli effetti degli imprevisti come ad esempio il ritardo di un incasso importante.

Certamente l’elaborazione dei flussi di cassa non genera soldi, ma ti permette in anticipo di trovare soluzioni e strategie adeguate conoscendo l’impatto sulle finanze aziendali.

  • Puoi rinviare un investimento, pianificare la richiesta di nuove finanze, valutare l’impatto di nuove commesse, definire termini e condizioni di pagamento con clienti e fornitori.
  • Puoi agire con azioni e strategie mirate prima che di trovarti in difficoltà.

3- Puoi risolvere in anticipo i problemi

In situazioni di momentanea carenza di liquidità puoi risolvere in anticipo i problemi con i fornitori, proporre un riposizionamento delle scadenze o piani di rientro e mantenere saldi i rapporti con loro.

Molti imprenditori quando si trovano in momentanee situazioni di difficoltà, avvisano i fornitori all’ultimo minuto o in altri casi non li avvisano affatto, generando sfiducia e astio.

Conosce in anticipo le momentanee difficoltà, ti consente di agire correttamente, di contattarli e concordare con loro nuove scadenze o piani di rientro, avere contezza di poter rispettare le nuove scadenze.

Per gestire la liquidità della tua azienda è necessario conoscere la situazione finanziare attuale e previsioni affidabili.

Come avrai intuito, non basta conoscere solo le scadenze di fine mese o metà mese utilizzando excel.

La solidità e affidabilità della tua azienda dipende dalla cassa

La cassa è uno dei fattori che non puoi fare a meno di controllare nella tua azienda.

Per averne il pieno controllo è necessario agire quotidianamente partendo dai saldi dei conti correnti (che vanno integrati a tutte le scadenze degli incassi) e procedendo con i pagamenti previsti per i 2/3 mesi successivi. In alcuni casi sarà necessario anche fare delle stime, solo allora avrai la possibilità di elaborare previsioni dei flussi di cassa affidabili.


Farlo con excel è un lavoro arduo e dispendioso. Ogni giorno è necessario inserire le nuove scadenze dei fornitori e i pagamenti, le nuove scadenze dei clienti e gli incassi, gli anticipi fatture e le riba delle diverse banche, le scadenze degli anticipi delle fatture e delle Riba sulle diverse linee autoliquidanti. Un impegno che richiede tanto lavoro. 

​Come puoi conoscere la reale situazione finanziaria della tua azienda ed elaborare le previsioni dei flussi di cassa in tempo reale?

Ecco i passaggi da seguire:

  1. 1
    Vanno acquisiti i dati degli scadenzari attivi e passivi dal gestionale aziendale;
  2. 2
    Bisogna importare le distinte delle Ri.Ba. tramite file CBI;
  3. 3
    Serve gestire tutte le linee di credito, gli affidamenti e gli utilizzi nel tempo;
  4. 4
    Bisogna azzerare i tempi per la predisposizione di report in excel;
  5. 5
    Elaborare le previsioni dei flussi di cassa a 8/12 settimane in qualsiasi momento;
  6. 6
    Simulare ipotesi e valutare in tempo reale l’impatto sui flussi di cassa futuri;
  7. 7
    Prevenire situazioni di momentanee carenze di liquidità;
  8. 8
    Operare con strategie mirate in anticipo;
  9. 9
    Garantire la liquidità necessaria per la tua attività;
  10. 10
    Costruire basi solide per il futuro della tua azienda.

Ne ho parlato meglio, e in maniera più approfondita, in un report.

Puoi scaricarlo gratuitamente cliccando qui

Il mio obiettivo è aiutare e affiancare gli imprenditori nella loro gestione finanziaria e garantire alle loro aziende continuità e solidità nel tempo.

Predictive Finance è stato progettato per questa ragione. È un sistema che viene implementato in azienda (sul pc dell’imprenditore o di un suo collaboratore) e gestisce l’intero andamento di finanze e liquidità, senza che tu debba più utilizzare excel o impazzire tra le sue formule.

Predictive Finance fa il lavoro più complicato, ma semplifica il tuo.
Una volta implementato in azienda intreccia i tuoi dati aziendali e ti restituisce un quadro completo, chiaro e (soprattutto) comprensibile dei tuoi flussi di cassa.


Mi rendo conto che sentir parlare del sistema può aiutare molto poco.

​Così ho preferito registrare 5 video in cui mostro proprio
come funziona Predictive Finance

I video sono gratuiti e ti aiutano nella comprensione della piattaforma.

​Compila i campi qui sotto e li riceverai direttamente sulla tua casella di posta!